tab
Sapzio Soci_lan
twitter_lan
 
titolo

News

 
13/04/2022
Terzo settore: il ruolo del Consiglio Nazionale per l’emergenza Ucraina
Nasce il gruppo di lavoro dedicato al coordinamento delle iniziative solidali.

Il Terzo settore si è mobilitato da subito per promuovere e coordinare le iniziative solidali a sostegno dei rifugiati ucraini. 

Un ruolo importante lo sta avendo il Consiglio Nazionale del Terzo settore che ha costituito un gruppo di lavoro con il compito di avviare la ricognizione e la condivisione delle iniziative introdotte dal Terzo Settore a sostegno dei cittadini ucraini e per la loro accoglienza in Italia. 

Il gruppo di lavoro è formato da cinque componenti del Consiglio e si interfaccerà direttamente con il Dipartimento della Protezione Civile per coordinare i rapporti tra Terzo settore e attori pubblici.  
Uno dei tasselli importanti su cui il gruppo sta lavorando è il tema dell’accoglienza diffusa sul territorio che sin dalla prima fase dell’emergenza è stata un canale fondamentale in aggiunta a quello dell’accoglienza ordinaria nelle strutture appositamente predisposte. 

Nel frattempo, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il cosiddetto “Decreto Ucraina” (Decreto n-21 del 21 marzo 2022) che tra le altre cose autorizza il reperimento di 15mila posti per l’accoglienza diffusa tramite gestione diretta del Terzo settore.  

Cos’è il Consiglio Nazionale del Terzo settore?

Il Consiglio Nazionale del Terzo settore è un organismo istituito dal codice del Terzo settore (artt. 58-60) presso il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali con l’obiettivo di promuovere e sostenere il Terzo settore.
È quindi un pezzo importante della Riforma del Terzo settore. 

I componenti sono nominati con decreto del ministro del Lavoro e delle politiche sociali e sono scelti tra personalità rappresentative degli enti più importanti a livello nazionale, delle reti associative, delle autonomie locali e dei centri di servizio del volontariato.