tab
Sapzio Soci_lan
twitter_lan
 

La nostra storia

La Cassa Rurale ed Artigiana di Montepaone nasce nel 1986.

Il 25 maggio di quell’anno, presso la Delegazione Comunale di Montepaone Lido, con Atto pubblico redatto dal Notaio Rosa Gallelli, veniva costituita quella che oggi si chiama “Banca di Credito Cooperativo di Montepaone Soc. Coop.”.

Nella relazione accompagnatrice del progetto trasmessa alla competente Filiale della Banca d’Italia si legge: "...a 33 chilometri dal capoluogo di Regione, ad una altitudine di 367 metri dal livello del mare sorge il Comune di Montepaone il cui territorio si estende su una superficie di 16,95 Kmq, sistemato su una splendida collina prospiciente al mare Jonio e degradante fino a raggiungere la spiaggia con la quale limita a sud per oltre tre chilometri nella maggiore insenatura dell’incantevole Golfo di Squillace ... ... La mancanza in loco di uno sportello bancario, indubbiamente, è la causa principale e determinante del carente sviluppo economico e sociale del territorio … l’istituzione di una cassa rurale ed artigiana nel comune di Montepaone trova la sua ragione di essere nell'insostituibile funzione che … le benemerite casse rurali ed artigiane sono chiamate a svolgere ...".

L’autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria risale al 23 dicembre 1987 e porta la firma dell’allora Governatore della Banca d’Italia Carlo Azeglio Ciampi.

L’attività ebbe inizio il 21 marzo 1988.