tab
Sapzio Soci_lan
twitter_lan
 
titolo

News

 
Coopera - Iniziative
03/03/2020
Il poliambulatorio solidale di BCC Montepaone e Salus et Virtus

Una piccola realtà sociale che si allarga e una banca che apre le porte per mettere a disposizione i propri locali. Sono i due protagonisti dietro un bel progetto solidale che racconta cosa si può fare quando ognuno fa la sua parte.

Il progetto è un poliambulatorio sociale realizzato dalla Banca di Credito Cooperativo di Montepaone insieme all’Associazione Salus et Virtus per offrire prestazioni sanitarie gratuite alle persone in difficoltà economica che non possono sostenere le spese per le proprie cure.

Il poliambulatorio opera nella provincia di Catanzaro e vive grazie all’entusiasmo e alla generosità dei volontari di Salus et Virtus, un gruppo di medici in pensione che hanno deciso di mettere a disposizione il loro tempo e la loro professionalità per tutelare chi non può sostenere le spese mediche.

Inaugurata tre anni fa per offrire cure odontoiatriche ai migranti, Salus et Virtus ha ampliato la propria missione sociale grazie anche alla convenzione con il sistema sanitario nazionale.

Coinvolto anche un terzo protagonista: il Comune di Montepaone che gestirà il servizio di prenotazione delle visite.

Il ruolo della “banca di comunità”

BCC Montepaone non ha solo messo a disposizione i locali ma si è fatta carico degli arredi e dell’acquisto degli strumenti diagnostici, tra cui un nuovo ecografo.

Grazie a questo impegno, saranno erogate prestazioni diverse: dall’ortopedia alla chirurgia, dalla pediatria all’ostetricia e ginecologia, dalla diagnostica ecografica all’ascolto psicologico.

Chiunque può accedere al poliambulatorio, a prescindere dal luogo di residenza. Un progetto che dà concreta attuazione al diritto alla salute, così come scritto all’articolo 32 della nostra Costituzione.